Porcia

Uccise fidanzata: ammesso rito abbreviato

Sarà celebrato con il rito abbreviato il processo a carico di Francesco Mazzega, l'uomo di 37 anni accusato dell'omicidio della giovane fidanzata Nadia Orlando. Il Gup del tribunale di Udine Mariarosa Persico ha accolto la richiesta avanzata oggi dalla difesa dell'uomo nel corso della prima udienza preliminare. Il giudice ha ammesso la costituzione di parte civile chiesta dai genitori e dal fratello della ragazza, dal Comune di Dignano e dal centro antiviolenza Voce Donne Onlus. Nel processo è intervenuta anche la Regione con il consenso della famiglia. La discussione comincerà il 3 luglio. "Nadia ci manca ogni giorno di più, ma siamo contenti della solidarietà che ci è stata nuovamente portata dalla Regione, dal Comune e dalle associazioni, in questo caso l'associazione di Pordenone Voce Donna", ha detto Andrea Orlando, il papà di Nadia. Durante l'udienza alcune amiche della famiglia di Nadia hanno manifestato fuori dal tribunale con cartelli e foto in segno di solidarietà e vicinanza ai familiari.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie